Benvenuti

Dopo aver scritto alcuni libri, consumato molti fogli di album e trascorso moltissime ore navigando in rete per passione o per cultura, sempre alla ricerca di qualcosa di significativo in cui impegnarmi, ho pensato che fosse l’ora di cercare un contatto con il pubblico che mi desse l’occasione di mettermi in gioco più frequentemente che in passato. Ho riflettuto molto prima di scegliere un titolo per questo blog, poi ho pensato che i miei interessi sono rimasti gli stessi da quando ho scritto il primo libro che ho potuto pubblicare, per cui ecco che il titolo che avevo scelto per quel libro, “Il Tao dell’acquerello. Vi ricordo che per leggere i miei scritti in inglese dovete selezionare la lingua inglese.

Una favola, "Una donna a metà"

Inviato da ebeMajor il Dom, 25/02/2018

Una donna a metà

Quando per un'anima è giunta l'ora di incarnarsi, scende sulla Terra sotto forma di stella cadente, in modo che durante il tragitto riesca a farsi un'idea di dove andare a posarsi per nascere. Quell'animuccia, però, durante il viaggio verso la sua nuova casa, non si era saputa decidere tra il mondo degli uomini e quello delle fate e alla fine, giunto il momento di scegliere, si era separata in due parti uguali. Una parte si era diretta tra le fate, l'altra tra gli uomini.

Etichette

Di fiori e di altre vite - Un anno alla ricerca della felicità (2)

Inviato da ebeMajor il Ven, 02/02/2018

Quando un cruccio segreto ci amareggia il cuore e non tolleriamo neppure la compassione della gente, allora ci ritroviamo nei parchi d'inverno.
Camminiamo a testa bassa, le mani in tasca, il viso esposto al freddo mentre calciamo i sassi senza più desideri o speranze, ci accaniamo su qualche sterpo annerito e ci sferziamo le gambe per farci compagnia e ricordarci che, nonostante tutto, siamo ancora vivi.

Etichette

Di fiori e di altre vite - Un anno alla ricerca della felicità (1)

Inviato da ebeMajor il Lun, 01/01/2018

Un dono d'inverno

Gennaio, l'aria è freddissima e si fa fatica persino a camminare. Per strada, nonostante sia il pomeriggio di una giornata di sole, pochi passanti che si affrettano a rientrare. Il sole è basso all'orizzonte, un sospetto di tenebra incupisce l'aria che diventa cristallina, crocchiante e brusca come lo scricchiolio dei passi sul selciato e costruisce la materia del cielo più puro, di un turchino assoluto come nelle sere d'estate.

Etichette

La storia di Ortensia

Inviato da ebeMajor il Dom, 31/12/2017

La storia di Ortensia

L’abbiamo vista. Siamo gli spiriti del cielo e della terra che, insieme, abbiamo guidato i suoi passi verso quell’avventura di carne e sangue che chiamate vita. Era bambina ed era donna, perché ogni bambino ha il sé l’adulto che diventerà, così come ogni adulto ha in sé il bambino che era il tempo diventa carne e la carne storia.

Etichette

Canzone - "Mattinata di Natale"

Inviato da ebeMajor il Lun, 25/12/2017

Ho visto il sole levarsi all'orizzonte,
lieve, lieve,
tra gli alberi e il vapore accendere
la gloria in filigrana.
Ho visto un angolo nell'ombra,
stanco, stanco,
tra i rami ed il ghiaccioli fremere
di secchi scricchiolii.

È mattina di Natale,
tra sassi e fiume,
tra terra e vento,
e gli aeroplani a getto incidere
di scie malate il cielo.

Etichette